Seguiamo i lavori

Mola di Bari - L’accelerata data ai lavori nella settimana dal 18 al 23 ottobre faceva presagire che in breve tempo sarebbero stati portati a conclusione i lavori. Di solito il sabato non si lavora, invece sabato 23 ottobre l’area antistante all’anfiteatro è stata riempita di breccia che una dinamica pala meccanica, seguita da uno schiaccia pietre, ha spalmato sull’intera area. Stessa operazione è stata portata a termine nei primi giorni della settimana successiva sull’area attigua alla strada che dal lungomare conduce in piazza XX Settembre. Non sono a conoscenza cosa sia successo dal 28 ottobre al 5 novembre perché sono stato fuori Mola. Sta di fatto che domenica mattina, splendida giornata di sole, la popolazione ha trovato: chiuso un tratto di lungomare già aperto ai pedoni, rimossa tutta la recinzione adiacente al mare e arretrata quella esistente di fronte alle abitazioni. Su tutta la recinzione sono stati apposti dei cartelli che avvertono che l’area è sottoposta a vigilanza armata a cura di un Istituto di Vigilanza Privata. Per il completamento di tutto il fronte mare appaltato, resta da pavimentare le restanti aree di sosta delle autovetture, l’anfiteatro con l’area adiacente e da asfaltare l’ultimo tratto di strada. I predetti lavori potrebbero essere completati al massimo in un paio di settimane. Sta di fatto che nonostante le previsioni meteorologiche fossero, e sono state, favorevoli i lavori non sono stati ancora ripresi. Se si considera che le normali condizioni climatiche di questo periodo giochino a sfavore per una corretta posa in opera dell’asfalto, perché basse temperature fanno correre il rischio che il catrame si raffreddi e quindi inizi a solidificare prima che incominci a essere spalmato sulla sede stradale, sorge il dubbio che qualcosa non stia procedendo per il verso giusto. Che senso ha aver cambiato la guardiania proprio alla fine dei lavori. Spero di sbagliare.

 

Cliccare sull'immagine per visualizzare le altre fotografie.
Questa mattina sono ripresi i lavori alla nell'area alla base del Castello. La pala meccanica ha iniziato la rimozione del materiale di risulta depositato alla base dell'anfiteatro. Una notizia certa è che si provvederà alla pavimentazione della predetta area mentre non si hanno notizie in merito ai lavori alla base del Castello nella zona di interesse archeologico. Terminati i lavori di sistemazione della stazione di pompaggio della fogna è in corso di completamento la pavimentazione della zona pedonale che conduce all'area portuale.
Cliccare sull'immagine per visualizzare le altre fotografie.

Questa mattina sono uscito per fare un giro in piazza senza macchina fotografica. Arrivato nei pressi del Hotel Il Gabbiano mi si è quasi annebbiata la vista nell'intravedere del movimento sull'inizio del fronte mare nella parte da completare. Giunto nelle vicinaze ho potuto accertare che si trattava di operai del vivaio che stavano terminando di piantare delle palme e tamerici. A dire la verità mi ha fatto piacere che qualcosa si muove ma avrei preferito vedere all'opera  manodopera intenta a sistemare l'area attigua che si affaccia sul mare e su Portecchia. Sono stato tentato di ritornare a casa per prendere la macchina fotografica ma ho desistito per la scarsa entità dei lavori. Continuando sul lungomare con mia grande sorpresa e piacere ho intravisto in lontananza una pala meccanica che stava demolendo il torrino che conteneva il vecchio impianto di sollevamento della fogna. Ho fatto immediatamente rientro a casa per prendere la macchina fotografica nella speranza di riuscire a fotografare il completamento della demolizione. 

Cliccare sull'immagine per verificare le altre fotografie.

 

Anche se a rilento, proseguono i lavori nel tratto successivo al Castello fino all'inizio della zona portuale. Per quanto concerne l'impianto di sollevamento della fogna, pare che i lavori siano stati terminati e che si aspetti che l'ENEL faccia il nuovo collegamento. Resta ancora tutto fermo sull'area antistante il Castello. Non si è capito, invece, perchè non si portano a completamento i lavori relativi all'area adiacente Portecchia. Se ci sono cambi di rotta ritengo opportuno che vengano resi pubblici. A proposito, nella fotografia sottostante sono ancora presenti, ma vuoti,  tre dei quttro contenitori nei quali erano stati posti a dimora gli ultimi quattro alberi superstiti del vecchio lungomare. Che fine hanno fatto? Probabilmente qualcuno dirà che sono seccati, io, invece, che li ho seguiti posso affermare che fino a quando è piovuto erano in vita.

Cliccare sull'immagine per visualizzare le altre fotografie.

Dopo l'apertura al pubblico della passeggiata a mare ieri è stata tolta la recinzione al tratto che costeggia le abitazioni. Questa mattina è stato completato l'allacciamento elettrico di alcuni pali di illuminazione. Percorrendo la passeggiata a terra e a mare gremita di gente sono stato pervaso da due opposti sentimenti che in questo momento preferisco non esplicitare.

Cliccare sull'immagine per visualizzare le altre fotografie.