Dopo l'apertura al pubblico della passeggiata a mare ieri è stata tolta la recinzione al tratto che costeggia le abitazioni. Questa mattina è stato completato l'allacciamento elettrico di alcuni pali di illuminazione. Percorrendo la passeggiata a terra e a mare gremita di gente sono stato pervaso da due opposti sentimenti che in questo momento preferisco non esplicitare.

Cliccare sull'immagine per visualizzare le altre fotografie.


Commenti
Nuovo Cerca
+/-
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.
Giuseppe Brescia     |14/08/2010 08:20:22
Bellissime immagini, grazie Sign.Domenico per la sua gentilezza e puntualità
nel farcele condividere.
Molto intrigante la sua scelta di non esplicitare i
suoi sentimenti (opposti o meno) che l’hanno pervaso, le confesso, sarei
curioso di conoscerli, non per altro, ma per almeno poter compararli con i miei
altrettanto mitigati.
Senza ombra di dubbio, di positivo trovo la creazione
di nuovi spazi di interesse pubblico con l’altrettanto riavvicinamento
(fisico) al nostro mare, ció è dimostrato dalla enorme massa di gente
visibile sulle foto.
Sarà solo curiosità per la « cosa nuova » ?
Forse…
e comunque è ancora presto per dirlo, perció bisognerà aspettare il
completamento totale di questa fase di rinnovamento per trarne i definitivi
riscontri.
Le foto noturne scattate da portecchia ( bellissime), inquadrano una
visione surreale di un enorme presepe vivente o ancora (se non ci fossero le
case), di un oasi nel deserto.
Il castello, spero si penserà ad illuminarlo a
dovere ( se vogliamo valorizzarlo). Con l’attuale contrasto della nuova
illuminazione sparisce dallo sfondo ed è come non esistesse, stessa cosa per il
campanile della matrice, questi devono essere visibili da qualunque posizione ci
si trovi.
Finalmente, le mie poche considarazioni fatte « a naso », non sono
pessimistiche, ció malgrado e per quanto si evince dalle foto, da loro
traspare un certo senso di incompletezza e non per colpa di chi le ha scattate
(grazie ancora Domenico).
Giuseppe Brescia
Domenico Varrese  - frontemare   |14/08/2010 17:36:26
Egr. Sig. Brescia,
i complimenti fanno sempre piacere, per cui La ringrazio per
gli apprezzamenti. Non mi sarebbe dispiaciuto fotografare e pubblicare il fronte
mare gremito di gente ma le tecniche di ripresa non mi hanno posto nelle
condizioni di rispettare il buonsenso e la legge sulla privacy. Se avessi avuto
la possibilità di riprendere dall’alto di un balcone o terrazzo l’avrei
fatto con grande soddisfazione. Per questo motivo ho scattato le fotografie
quando si è diradata la presenza della gente in modo di avere la necessaria
distanza tra l’obiettivo e le persone. Cosa diversa è riprendere con il
consenso o nell’ambito di una pubblica manifestazione. Per quanto riguarda i
miei sentimenti, prevalentemente di natura sociale e politica, stimolati dai
numerosi commenti fatti ad alta voce da gente che passeggiava, preferisco non
esternarli per una scelta fatta quando ho aperto il sito. Anche se
politicamente impegnato, ho preferito tenere questo sito fuori dal dibattito
politico così come si può riscontrare anche dalle pubblicazioni effettuate nei
periodi di campagna elettorale. Non ho mai avuto riserve a manifestare
pubblicamente il mio pensiero e la partecipazione a pubblici incontri e
dibattiti lo dimostra. Per il momento preferisco continuare su questa riga.
Poiché il mio obbiettivo è quello di parlare attraverso le immagini sono
benvenute proposte o critiche tendenti a valorizzare o migliorare il nostro
territorio. Concordo pienamente che quanto è rimasto del patrimonio storico
debba essere posto in risalto e non offuscato. Il mio sogno è vedere il
Castello isolato dalle costruzioni che abusivamente si addossano ed in parte lo
nascondono. Una soluzione che spesso mi torna alla mente è quella proposta con
la tesi di laurea dall’architetto molese Gerardo Lorenzo. A mio parere cosa
saggia sarebbe lanciare una campagna tendente a sensibilizzare al problema la
cittadinanza e la pubblica amministrazione.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."