Mercoledì pomeriggio avevo preparato un articolo da pubblicare in serata che iniziava così: " Fervono i lavori sul tratto di strada che collega il fronte mare con P.zza XX Settembe. L'accelerata data ai lavori, con l'impiego di un considerevole numero di lavoratori, rende già visibile l'intero impianto stradale. " Giovedì mattina pensando di acquisire ulteriore materiale fotografico, mi sono recato presso il cantiere. Con grande sorpresa, purtroppo, ho trovato soltanto alcuni operai intenti alla risistemazione della recinzione. Da informazioni acquisite sembrerebbe che i lavori siano stati sospesi a seguito di contestazioni avvenute la sera precedente da parte di alcuni residenti e commercianti i quali prospettavano disagi in merito alla predisposizione sia delle conche per la piantumazione degli alberi sia dei pozzetti che dovranno contenere la palificazione dell'impianto di pubblica illuminazione. A mio modesto parere credo che le osservazioni, a prescindere da spaecifici interessi personali, non siano del tutto infondate. Infatti, tranne che nell'ultimo tratto che si affaccia sulla piazza, la larghezza della zona pedonale tra i muri delle costruzioni e le conche degli alberi non supera i due metri. Queste dimensioni, oltre a confliggere con l'idea di base finalizzata ad una spinta pedonalizzazione del più importante centro di aggregazione del paese, differiscono notevolmente rispettto a quelle realizzate sul fronte mare. Altra cosa sarebbe, invece, se le conche fossero posizionale nella zona destinata a parcheggio auto.

Cliccare sull'immagine per visualizzare le altre fotografie.


Commenti
Nuovo Cerca
+/-
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."